Questo blog vuole essere una semplice guida per fare cose carine, ma facili da fare. Molte di noi non hanno molta manualità, ma vorrebbero fare qualcosa con le proprie mani, pensano di non riuscire e non ci provano neanche. Invece vi consiglio di provare, e vedrete che magari la prima volta non sarà un capolavoro, ma poi con un pò di buona volontà e pazienza riuscirete a portare a termine il vostro lavoro!!! Grazie e buon lavoro.

martedì 26 maggio 2015

Composizione floreale

Eccomi qui per presentarvi una coloratissima composizione floreale fatta con i fiori di carta che vi ho già fatto vedere in un precedente post ( vedi ), questa volta li ho sistemati in un cestino di paglia.


Leggi

lunedì 25 maggio 2015

Come fare le cannucce di carta

Ormai le cannucce fatte con la carta dei giornali si usano per fare tantissimi oggetti, cestini, collane, orecchini, sottopentola e tante altre cose, ora cercherò di mostrarvi come si fanno.
Occorrono delle riviste tipo, Gente, Casamia, ecc., prendere i due fogli centrali, dividerli a metà e poi ancora a metà.



Posizioniamo uno spiedino di legno o un ferro per lavorare a maglia come si vede nella foto ed iniziamo ad arrotolare il foglio di giornale abbastanza strettamente.


   Otterremo una cannuccia che fermeremo alla fine con un pò di colla.


Per quante farne dobbiamo regolarci secondo il lavoro che abbiamo scelto di fare.


  Questo sotto è un piccolo cestino che ho fatto con le cannucce, dopo averlo intrecciato, l'ho indurito con colla vinavil e poi l'ho dipinto con colore acrilico.






Leggi

sabato 23 maggio 2015

Fiori di carta

Ecco un altro modo per fare dei bei fiori con della carta. Ho usato carta bianca da fotocopie e carta da pacco.

Ora vediamo come fare. Tracciate su della carta i contorni di un fiore, calcolate che per ogni fiore ne occorrono tre, quindi regolatevi, io ho fatto dieci fiori e me ne sono serviti trenta.


Preparate in un piatto di carta un miscuglio di acqua, colore acrilico della gradazione che preferite e un cucchiaio colmo di colla Vinavil, mescolate bene il tutto. Deve essere ben liquido.



Vi consiglio di lavorare su una tovaglietta di plastica. Immergete i petali uno alla volta nel liquido,


togliete con le dita con molta delicatezza il liquido in eccesso e metterli a scolare su di un piano o su dei vasetti rovesciati, ho usato quelli dello yogurt, rigirandoli dopo pochi minuti.
 Quando sono ancora umidi, stringerli tra le mani stropicciandoli bene. Mi raccomando sempre con delicatezza, è sempre carta.


Allargarli di nuovo senza lisciarli e farli asciugare completamente.


Sovrapporli mettendoli sfalsati, mettendo fra uno e l'altro petalo un goccino di colla.


 Fate al centro del fiore con un punteruolo un buco e infilarci il pistillo
fatto con filo zincato che potrete ricoprire con scotch verde e una perla.
 Stropicciarli come volete stringendoli tra le dita per dargli un aspetto naturale, la colla li ha resi forti e resistenti. Io li trovo veramente molto belli.


Con questi altri ho fatto una composizione in un cestino di vimini!





Leggi

Portalampada con bottiglia di plastica

Ciao a tutti, ecco come ho trasformato una bottiglia di plastica dell''aranciata in un  portalampade.


Per la verità non ero molto sicura del risultato ma mi sono ricreduta e sono abbastanza soddisfatta. Mettiamoci al lavoro.Procuriamoci una bottiglia di plastica un po' grossa, io ho usato quella della Fanta, poi serve qualcosa per dargli maggiore stabilità e ho pensato di infilarla in un portacenere dove entrava giusta giusta. L' ho riempito di carta e colla così sono riuscita a bloccarla meglio.


               
   Ho incollato della carta anche sul fondo della bottiglia e l'ho incastrata nel portacenere.



Ho iniziato a incollare dei pezzi di giornale su tutta la bottiglia e sul portacenere per fare un tutt'uno.Fate almeno due strati di carta di giornale come si fa per la cartapesta. Alla fine avrete questo risultato. Passate ancora abbondante colla su tutta la bottiglia e fate asciugare bene. Sulla parte in basso della bottiglia ho fatto un foro per poterci passare poi il filo che porterà corrente alla lampada.

                           
   Ho messo poi dello spago intorno alla bottiglia incollandolo con altra colla.


    In ultimo ho ricoperto il tutto con carta di riso fatta a pezzetti.



Ho poi spennellato ancora di abbondante colla e fatto asciugare per bene. Ho montato il portalampadina ed eccolo finito.


  Ho montato il cappello ( vedi ) ed eccolo pronto per essere usato.



Leggi

venerdì 15 maggio 2015

Barattolo decorato con pasta di mais

Ecco un barattolo di vetro che conteneva dei fagioli, rivestito con pasta di mais.


Devo dire che mi sono divertita a farlo e lo trovo molto simpatico.

Leggi

martedì 5 maggio 2015

Portapenne informatico

Ecco un portapenne informatico, non saprei in che altro modo chiamarlo, l'ho fatto per mio figlio che per lavoro sta sempre davanti al PC e quindi mi sembra adattissimo.


Mi sono procurata da lui una tastiera che non usava più, non mi ha fatto domande, ma sa che cerco e conservo sempre cose strane e spesso da buttare, quindi me l'ha data senza problemi.


  Facendo leva leggermente ho tolto quasi tutti i tasti.


Ad ogni tasto ho tolto con una pinza l'affarino (non so come chiamarlo) che sta sotto, per avere una base piatta.


   Serve poi un barattolo di latta e del Vinavil.


Ho ricoperto il barattolo con della carta da cucina per dare maggiore aderenza, poi con pazienza ho iniziato ad attaccare tutti i tasti uno vicino all'altro con la colla. Per farli attaccare bene li ho bloccati con un elastico.


In fondo non avendo lo spazio sufficiente per fare un altro giro di tasti ho incollato una striscia di cartoncino nero. Eccolo pronto per l'uso.



Leggi
Immagini dei modelli di UteHil. Powered by Blogger.

© Centomilaidee, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena